Archivi categoria: Poker

The joy of teaching making a difference in student learning

Cari amici,

volevo dedicare questo post ad un argomento a cui tengo tantissimo e che esula completamente dai miei risultati e dalle mie avventure di grinder: L’insegnamento.

Tutto è partito a Settembre del 2011, quando  mi sono avvicinato all’idea del “Coaching” grazie al supporto e la fiducia dei miei coach (x chi non lo sapesse Giada Catsniper ed Andrea Caf) che mi hanno concesso il privilegio e l’onore di poter seguire alcuni dei loro stackati che giocavano i micro-limiti dei 27 men. L’esperimento ha dato discreti risultati per cui ad inizio anno ho deciso di investire maggior tempo ed energie in questo nuovo progetto. L’idea di Insegnare e di poter trasferire ciò che ho appreso, nella mia pur modesta esperienza di grinder, non pensavo francamente mi potesse dare così tante gioie e soddisfazioni. E’ ovvio che tutto ciò va rapportato al mio non  eccellente bagaglio di conoscenze tecniche che però, se pur modesto, ha portato e sta portando discreti frutti. In vero penso che detti risultati siano maggiormente il beneficio del grande entusiasmo che ho profuso in questa sfida, ma, soprattutto, credo che derivino dalle splendide persone che ho avuto (ed ho tutt’ora) il privilegio di avere come allievi. Per cui ho deciso di dedicare a loro questo post illustrandovi i risultati da loro conseguiti. Nel grafico ho deciso di menzionare solo i “best winner”. Ciò senza togliere merito alcuno a coloro che non hanno ancora fatto altrettanto bene ma che sono sicuro riusciranno, attraverso l’impegno e lo studio (e ad una sfiga minore 🙂 ), ad eguagliare o a superare detti risultati. Bene, per ora è tutto… Ma mi raccomando… Stay Tuned!

Mia Pos Attuale


Gennaio In Sordina

Rispolvero un pò il Blog visto ke è un mese che latito… Dunque il nuovo anno non è partito con i migliori auspici in termini di risultati. D’altronde anche il mio gioco è stato mediocre direi. Ma le buone notizie ci sono comunque 🙂 Sto valutando seriamente di cercare di raggiungere lo status di Supernova Elite per il 2012. Impresa ardua più che mai sia per il target che per le ore di grinding richieste. Questo mese ho fatto circa 42k vpp… missando circa 8k nella tabella di marcia prevista. Ciò è accaduto sia perchè il moltiplicatore VPP per i SNG giocati su PS è sceso al 7%, sia xchè i SNG oltre il Buy-In dei 25€ non partono (parlo dei 27 men obv). Sarà inevitabile lo switch al 50% al cash dove però senza studio e senza coach sarà un vero e proprio suicidio imho. Per cui in questo mese di Febbraio prenderò sicuramente lezioni cash dal mio amico Massimo Rodriguez e valuterò bene la possibilità di poter raggiungere l’obiettivo SNE anke in termini di VPP maturati con il cash. Per adesso è tutto. Vi allego screen dei risultati e dei VPP di Gennaio e Plan Target per il SNE.

GG a tutti e mi raccomando….

Stay Tuned 😉


New Year’s Day

Ed eccomi qui.

Questo dovrebbe essere, in teoria, il giorno in cui  come tutti, dovrei fare un bel resoconto dell’anno appena trascorso. Analizzare quanto sono stato fortunato o sfortunato, prendermela con qualsiasi cosa per ciò che desideravo e che non si è realizzato e prodigarmi in una lunga ed entusiasmante lista di buoni propositi per questo nuovo anno (2012, che pare dovremo vivere alla grande… Perché poi, a Dicembre, faremo il grande botto secondo i Maya 😀 ) ed augurare a me e a tutti che sia l’anno decisivo, quello bello, quello felice.

Invece per me il 2011 si conclude con il conseguimento di un traguardo per me denso di significati, carico di emozioni, ricco di esperienze inspiegabili. Ed è stato sicuramente “un buon anno” a livello pokeristico.

So che la strada è ancora lunga e che magari questo è solo uno degli obiettivi. Ma la gioia che ho provato  nel raggiungere un traguardo tanto agognato e ambito è stata proprio tanta.

Mi viene in mente una frase

 “L’importante non è quello che trovi alla fine di una corsa, l’importante è quello che provi mentre corri”

Vorrei spiegare a voi tutti cosa è significato per me questo anno, cosa ho provato, cosa sono stato disposto a guadagnare e a perdere, quali e quanti sono stati i sacrifici per una scelta fatta in un mondo a volte malvisto, tanto criticato… Ma che ho voluto fare mio, in cui alla fine ho creduto e che mi ha dato più di qualunque altra cosa al mondo.

Le aspettative sono state di gran lunga superate, le sofferenze tante… Ma anche quelle me le porto dentro come un dono caro che mi hanno fatto crescere, imparare.

Dedico questo anno e questo mio traguardo raggiunto alle persone che hanno creduto in me, a quelle che mi hanno sorretto, che mi sono state accanto nonostante tutto.  A chi, nonostante io stesso avessi dei dubbi, mi incitava a continuare, a puntare in alto, a prendermi solo il meglio….Voglio dire grazie a queste persone perché avevano ragione loro.

Un grazie dovuto, un grazie sentito, un grazie dal cuore.

Ringrazio tutti quelli, che hanno reso speciale il mio 2011.

Grazie a chi mi ha letto, e a chi mi ha apprezzato e anche criticato.

A chi con pazienza ha sopportato la mia ansia e compreso la mia emozione.

Al mio amico Paolo Gualdi: un uomo capace di estirpare frammenti di umiltà dall’animo umano attraverso il calore delle sue parole. A lui devo un grazie per la spinta a dover continuare ed insistere… E che non ho mai dimenticato nonostante la sua assenza.

Al mio amico e coach Emiliano Franco: Una persona per cui ringrazio il cielo ogni giorno per avermelo fatto incontrare. Un grande coach dal quale ho imparato tanto , diventato per me poi un amico carissimo a cui devo talmente tanto che tutto il mio tempo o qualunque mio gesto non potrà mai colmare il profondissimo senso di gratitudine che ho nei suoi confronti. Grazie per aver illuminato la mia vita sia pokeristica che non.

Ad Andrea e Giada:  una coppia che adoro, che hanno creduto in me, mi hanno dato i mezzi per iniziare questa mia avventura. E che mi hanno insegnato con molta attenzione e pazienza come fare le cose. A loro devo dire Grazie perché da quel giorno in cui li ho incontrati sul mio cammino ho capito che il mio sogno si sarebbe potuto realizzare. Grazie mille dei consigli che mi avete dato, siete grandi. Con l’augurio che i nostri incontri di lavoro continuino con così grande amicizia e collaborazione.

A tutti voi che state leggendo dico:

Grazie del bene che mi volete… Grazie del sorriso che mi date… Grazie dell’affetto che provate… E grazie anche se pensate che io sia un pazzo o un egocentrico 😀

Vi sono profondamente grato per tutto.

Ma lo dedico anche a chi non ci credeva in fondo. A chi pensa che tutto sia o sia stato tempo perso… A chi in me non ci avrebbe scommesso a chi per invidia può aver cercato in qualche modo di ostacolarmi.

Buon 2012 a tutti.


15 Days Left

Faccio un breve aggiornamento quando mancano 15 giorni alla fine di questo 2011. 

Prima di passare ai grafici gradirei spendere 2 parole parlando della situazione attuale sia mia che dei grinders dei “27 men”.

Devo dire, in tutta sincerità, che, nonostante le voci che sento in giro nei vari forum che sostengono che il field dei “27 men” sia molto soft, a mio parere, il field dei “27 men” è diventato abbastanza impegnativo. Ho contato circa una cinquantina di reg sparsi per i vari level buy in (dai 3 ai 30€) e anche se + della metà di loro non studia quanto dovrebbe, ritengo che cmq codesti signori riducano di gran lunga l’edge (e di conseguenza l’Hero Equity) ai tavoli che, all’inizio dell’anno, erano composti per lo + da “Omini Rndm”.

Pertanto, ritengo, alla luce di questi cambiamenti, che per fare un buon profitto nell’anno prossimo, vadano studiati con cura i dati di detti reg. Secondo il mio modesto parere, riuscire a killare i “reg che non studiano” sarà quasi ev+ quanto killare i fish rndm che popolano i 27. Pertanto impegnerò gli ultimi giorni dell’anno a studiare il + possibile i dati a mia disposizione sui reg del field e penso che questo sarà un argomento imprescindibile se si pensa di voler trarre profitto il prossimo anno in detto field.

Ciò detto passo a mostrarvi un pò di Grafici.

Last 5 k sit Results

Last 5 k sit Reports

Shark over 10k achieved

Miss To Supernova Status

Infine, anche se per molti potrà essere cosa di poco conto, per me è motivo di grande orgoglio e soddisfazione mostrare i risultati di due dei ragazzi che seguo, per conto del grande Andrea Caf Striparo, e che giocano i “27 men” nel field a level buy in 3/5€. E’ ovvio che il numero di sit giocati non ha valenza in termini di riscontri accurati, ma come si suol dire… Chi ben comincia è già a metà dell’opera 🙂

Un saluto a tutti voi che seguite il Blog Dello Spewone! E mi raccomando

Stay Tuned!


One Time Plz!!! XD

Ed eccomi quì quando manca solo un mese alla fine dei giochi. A dire il vero è trascorso diverso tempo dall’ultima volta ke ho scritto di Poker su questo blog (avendone anche un altro attivo su intellipoker). Bene i risultati sono stati discreti in questi ultimi 2 mesi:

Mancano gli ultimi 21k vpp al raggiungimento del mio ultimo obiettivo per quest’anno… Lo status di Supernova! Spero di completare quest’ultimo target prima delle feste di Natale in modo da potermi prendere un paio di settimane di completo svago e riposo e potermi dedicare un pò anche allo studio (Vorrei analizzare i miei dati di quest’anno in blocco insieme al mio coach e vedere dove c’è da migliorare). D’altronde gradirei anche un pò non fare un kaxx e godermi l’atmosfera Natalizia in santa pace 😀

Bene x ora è tutto. Aggiornerò il blog per fine anno.

Um saluto a tutti voi che seguite il blog dello Spewer.

 


4 Mesi Left

Cari amici lettori vi ho lasciato nell’ultimo post con la promessa e la consapevolezza di dover fare un’analisi accurata e dettagliata sul mio gioco.

Si, lo so che,  come ho già detto precedentemente, questo è un lavoro difficile e che si devono accettare tutte le conseguenze.

E, oggi, più che mai, sono cosciente di questa situazione. Non mi spaventa e non mi preoccupa… Anche se sopportare tutto ciò che ne consegue talvolta è dura davvero.

Ho salutato il mese di Luglio, da poco trascorso, con la speranza che esso sia solo un ricordo lontano… E, forse, se dovessi descrivervelo, avrei non poche difficoltà.

So di avervi raccontato delle mie badrun, di momenti difficili… Ma questo ultimo mese ha avuto davvero dell’increbile.

A Giugno ho fatto level up ai 10 €, continuando ovviamente a mixarli con 3 e i 5, e, dopo i primi momenti di tranquillità ho avuto un ulteriore  periodo di swing…

Solo ai € 10, mentre  i 3 e i € 5 andavano discretamente.

Ad un certo punto ho avuto un grosso problema di mindset, e non sapevo più qual era la decisione più logica e giusta da prendere, se continuare e fregarmene… Oppure mollare e riprendere successivamente…

Mi sono ritrovato con 120.000 chips sotto ev… Che non sono proprio caramelle.

La prima cosa che ho fatto è stata rivolgermi ai miei coach e a persone che già giocavano i € 10 e che quindi conoscendo bene il field e che di sicuro avrebbero potuto aiutarmi e consigliarmi.

L’unica cosa che ho potuto fare è stata non mollare, come anche suggeritomi da molti grinder, ma la situazione non migliorava e mi sono ritrovato verso la metà del mese sotto di circa 1000€ per la maggior parte persi ai 10€

Ciò che mi demoralizzava molto era ciò che mi accadeva durante il gioco.

Mi accadeva l’unreal. Solo ai € 10 però…

Ho continuato si a massare… Ma la musica non solo non è cambiata … Ma è pure peggiorata…

Ho vissuto, come ben sapete, altri periodi di swing, ma le cifre (essendo i buy in inferiori) erano diverse….

1k€ in 15 gg per un BR di 3000 è stato davvero pesante, quando poi ad altri buy in mantenevo roi discreti (ai 3€ su 3.5k sit ho roi 16% ed ai 5€ su 1.5k sit ho un 7%)….

La cosa che mi ha fatto male era veder vanificare i  sacrifici di mesi di lavoro ed impegno.

Il mio pc ha fatto il resto…non mi dava l’aiuto necessario per cui ho poi deciso di dargli una ultima sistemata e di portarlo ad essere la macchina perfetta per un grinder di professione.

Quindi ho sostituito processore e scheda madre al PC.e formattato l’HD SSD

Con pezzi decisamente più prestanti il computer non mi ha dato più problemi…anzi fino ad oggi risponde in modo perfetto e riesco, diversamente da prima a multitablare fino a 30x senza il minimo problema.

Sto aprendo 25/30x mixando 4 level buy in (da 3 a 20€) a causa del traffico ridottissimo dovuto al introduzione dei tavoli cash.

Dopo tanto meditare ho deciso di non modificare il mio stile di gioco e di continuare dritto per la mia strada.

Con il pc che ha smesso di fare le bizze e tutta la tranquillità necessaria le cose sono poi migliorate, ed infatti dopo la metà del mese di luglio sono riuscito a recuperare lo swing di 1k preso negli ultimi 1000 e passa sit e adesso sono in leggero guadagno.

Ora il mio obiettivo è quello di raggiungere lo status di Supernova al più presto…

Da Settembre comicerò a massare infinito per poter chiudere tutti i target da me prefissati per fine anno.

Stay Tuned


Bad Run Inaspettata

Direi che un mese così negativo non mi capitava da un bel po’…

Affrontarlo con una diversa consapevolezza mi ha creato non poca confusione… Aiutato in questa discesa da avvenimenti esterni su cui io di certo non potevo avere controllo.

Come voi ben sapete venivo da 2 mesi di sano grinding con un gioco mediamente solido (Con sfaccettature pregnanti della strategia  SAG <Spewy Aggressive> :)) appreso con studio e sacrificio che mi stava dando discrete soddisfazioni.

Ad inizio mese decido di cominciare a miXare i 5 € e i 3 € per poi fare il level up definitivo. Ai 3 tutto regolare ma ai 5 ho avuto una bella “Scotoliata”.

E’ stato l’inizio di una discesa libera… Destinata a durare 3 settimane… Mio malgrado.

Ovviamente siccome i guai non vengono mai da soli avevo deciso, sempre ad inizio mese, di portare la mia connessione da 7 a 20 mega visto che gli operatori del mio ormai ex gestore telefonico avevano promesso un passaggio veloce e indolore per avere una connessione stabile e sicuramente più veloce. Ciò mi avrebbe permesso di grindare in modo ancora più sicuro e con maggiore serenità… Ho inizialmente pensato…

Ma i dolori invece ci sono stati… E la connessione a 20 mega nn solo non è mai arrivata ma addirittura ne sono rimasto senza per un periodo di 10 gg e potrete ben capire che per un grinder quanto questo possa influire in maniera determinante e sulla % di sit giocati e sul Mindset (già di per sè precario per lo swing ai 5€…)

Dopo aver capito che c’era ben poco da fare ho preso la decisione drastica… Cambio di gestore e scelta orientata su Fastweb.

Oggi me ne trovo ben contento….

Tornando al poker…

Dopo tanto meditare, per un breve periodo ho grindato solo i 3, non perchè il livello di gioco dei 5 euro fosse proibitivo, ma soltanto per limitare al minimo il danno al br di questo brutto periodo in cui questo mio comprensibile tilt forse mi ha portato a runnare male. Ovviamente lo posso ammettere dopo una certa analisi fatta sul mio gioco, di certo inizialmente non mi rendevo conto della devastazione a catena che questo stava causando…

Perchè purtroppo la cosa peggiore che ti può capitare dopo una brutta bad run è il tilt (e scontata direi,  avendo ascoltato anke altri amici grinders!)

Qualsiasi mia mano veniva dominata…oppure scoppiata…insomma le carte mi reggevano meno e gli scoppi sono stati davvero assurdi… E ho comininciato (ovviamente) a giocare scary..

Diventando piú Tight l’aggressivitá post-flop è scesa fino ad essere quasi inesistente. Le mie capacità di lettura sono peggiorate a tal punto sino a portarmi, in alcune situazioni, a foldare la mano migliore. Ovviamente giocando meno mani e in modo meno aggressivo pre-flop e post-flop, ho rubato di meno, ho fatto molti meno check-raise e meno squeeze.

Brutta cosa… Una mega bad run di € 5oo tentando il level up… Unita a fattori esterni… E una sola lunga considerazione: ”Sto galleggiando…”

Ovviamente per un grinder non è il massimo dell’ aspirazione…

Ma lasciatemi dire una cosa…

Non ci si rende conto di quello che si sta subendo… E, se qualcuno me lo avesse chiesto, avrei giurato e spergiurato che stavo giocando esattamente come prima… Forse così non era…

Oggi faccio una considerazione.. Non posso attraversare un periodo cosí senza che il mio gioco ne venga automaticamente influenzato. Quindi mi sono proposto di fare un’analisi dettagliata, smanettando tra HEM, Wizard e il mio cervello per trovare cosa è cambiato e rimetterlo a posto. Speriamo Next Month di ritrovare il Mindset e pure il gioco

Stay Tuned